F.A.Q. - Comune di Viareggio

Servizi | Edilizia privata | F.A.Q. - Comune di Viareggio

F.A.Q.


È possibile inoltrare quesiti generici relativi al servizio edilizia privata alla casella di posta elettronica  faqedilizia@comune.viareggio.lu.it, le domande poste più frequentemente all'attenzione dei vari uffici costituenti il S.U.E. (modalità di accesso agli atti, presentazione pratiche edilizie, documentazione necessaria per i vari procedimenti, tempistiche degli iter, pagamenti - importi e modalità di versamento, modalità di rateizzazione, accesso al rimborso oneri, infrazioni edilizie, modalità di ritiro dei titoli, ecc...) saranno pubblicate nella presente sezione unitamente alle relative risposte.

Si ricorda che per le informazioni di natura tecnica inerenti gli interventi edilizi, agibilità o che abbiano incidenza sull’aspetto esteriore degli immobili in zona vincolata, è opportuno rivolgersi direttamente ai tecnici istruttori o al servizio paesaggistiche.

L’ufficio non esprime pareri preventivi di fattibilità degli interventi richiesti a mezzo posta elettronica.
 

SEGRETERIA                                                                                                                               .

Quesito: per unità ad uso commerciale relativamente ai diritti di segreteria l’importo di Euro 250,00 da corrispondere per il P.d.C. in sanatoria è corretto?

Quesito: avete un modello specifico per l’assolvimento della marca da bollo? In caso affermativo, posso averlo in quanto non sono riuscito ad individuarlo sul sito?

Istruzioni: https://www.comune.viareggio.lu.it/servizi/funzioni/download.aspx?ID=6724&IDc=784

Al fine della dimostrazione dell’assolvimento dell’imposta di bollo di € 16,00 (sedici) sulle istanze di rilascio di provvedimenti amministrativi (Permesso di Costruire, Certificato di Conformità edilizia e agibilità, autorizzazioni, attestati ecc...) presentate al Comune di Viareggio mediante servizio di Posta Elettronica Certificata (P.E.C.), si informa che:

· qualora il richiedente sia in possesso dell’Autorizzazione dall’Agenzia delle Entrate, l’imposta di bollo può essere assolta in modo virtuale, indicando sugli atti e documenti il modo di pagamento e gli estremi della citata Autorizzazione, ai sensi dell’art. 35 del DPR 642/1972;

· in assenza della predetta autorizzazione, deve essere resa dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (vedi Modulo marca da bollo) in cui il richiedente attesta, sotto la propria personale responsabilità ai sensi del D.P.R. 445/2000, di aver assolto al pagamento dell’imposta in questione indicando tutti i dati relativi all’identificativo della marca. Tale dichiarazione deve essere firmata digitalmente (file pdf.p7m), oppure corredata da copia del documento di identità del dichiarante (file .pdf).

La domanda in originale, recante la marca da bollo annullata, deve essere conservata agli atti del richiedente per eventuali controlli da parte dell’amministrazione.

Quesito: con quali modalità è possibile effettuare i versamenti di oneri, diritti ecc..?

ARCHIVIO                                                                                                                                   .

Quesito: con quale modalità è possibile visionare una pratica che non risulta censita nel portale Archivio Comunale Edilizia?

i fascicoli digitali, e le residue pratiche non presenti negli elenchi pubblicati sul sito sono conservati presso l’archivio di via Regia del quale si rimettono i riferimenti: https://www.comune.viareggio.lu.it/servizi/menu/dinamica.aspx?ID=30228

PRESENTAZIONE ISTANZE                                                                                                

Quesito: con quale modalità è possibile ottenere le credenziali per l’accesso al portale edilizia?

  • L’accesso al portale edilizia è possibile a mezzo SPID\CIE\CNS.

*N.B. gli utenti che risultino abilitati con C.F. e password potranno continuare ad utilizzare tale modalità fino alla sua scadenza; a seguito della scadenza della password sarà possibile accedere unicamente a mezzo SPID\CIE\CNS.

Quesito: quali sono le procedure attivabile tramite il portale edilizia?

  • Attualmente possono essere inoltrate a mezzo portale edilizia:

CILA – SCIA – P.d.C. – Accertamenti di conformità (art.209 L.R.65/14) e accertamenti di compatibilità paesaggistica – richiesta applicazione sanzioni alternative al ripristino/demolizione – Autorizzazioni Paesaggistiche – deroghe ad attività rumorosa di cantiere – Autorizzazioni allo scarico (al di fuori della fognatura pubblica).

INFRAZIONI                                                                                                                                 .

Quesito: a chi deve essere indirizzato un esposto per presunto abuso edilizio?

  • La vigilanza è esercitata dal Comando Polizia Municipale, sezione edilizia al quale deve essere indirizzato l’eventuale esposto; l’ufficio infrazioni riceverà il successivo verbale per avviare le procedure di verifica ed atti conseguenti di cui alla L.R.65/2014.
     

PRATICHE – AGIBILITÀ – INIZIO/FINE LAVORI                                                       

Quesito: è possibile presentare un grafico dello stato finale dell’immobile per variazioni di modestissima entità eseguite in corso d’opera ad una CILA? Se si, può essere allegato insieme alla comunicazione di fine lavori tramite PEC e vanno pagati dei diritti di segreteria?

Quesito: Qual è la procedura on line per presentare la comunicazione di fine lavori?

  • Le comunicazioni di inizio e fine lavori e le agibilità devono essere inoltrate a mezzo PEC, stilate sull’apposita modulistica, al seguente indirizzo comune.viareggio@postacert.toscana.it
     

ALTRO – VARIE                                                                                                                            .

Sanzioni

Quesito: relativamente alle sanzioni di cui alla delibera G.C. 703/2007 la stessa non risulta reperibile sul sito, è possibile avere copia della suddetta Delibera?

  • Si riporta di seguito la tabella contenuta nella delibera, ricordando che il documento in originale è conservato agli atti della segreteria generale:

Tipologia di intervento

Sanzione

Interventi riconducibili all’art.80 commi 2 e 5 L.R.1/2005

(quando gli interventi non sono più in corso di esecuzione)

€ 258,00

Interventi di cui all’art.79

opere di manutenzione straordinaria

€ 516,00

Interventi di cui all’art.79 comma 2 lettera c)

opere di restauro e risanamento conservativo

€ 1.032,00

Interventi di ristrutturazione edilizia senza modifica della sagoma

Da € 1.548,00

A € 2.064,00

Interventi di ristrutturazione edilizia con modifica della sagoma

da € 2.064,00

a € 5.164,00

Le sanzioni di cui sopra si applicano alle singole unità immobiliari.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)